Ultimi post...

domenica 2 aprile 2017

AUTORE: Carmen Bruni
TITOLO: Guarda dentro me (Rainbow of love #2)
EDITORE: Fabbri Editori
 GENERE: New Adult
PAGINE: 231
Quando Annabelle cammina per strada non passa certo inosservata. È abituata agli sguardi degli uomini, e persino delle donne, perché è bella da togliere il respiro. Peccato che ovunque vada crei scompiglio, come nella casa di Giorgia e del fratello Carlo, di cui diventa la nuova coinquilina. Convivere con lei infatti non è per niente facile, anzi può rivelarsi davvero snervante: è indisponente, distaccata e si trincera sempre dietro una corazza gelida e impenetrabile, in cui sentimenti ed emozioni non possono filtrare. E questo tutto a causa del suo difficile passato. Ma anche Carlo, gran latin lover all'apparenza solare e disponibile, ha i suoi lati oscuri e alle spalle brutte esperienze che lo hanno ferito nel profondo. Tra i due si scatena subito un'attrazione fisica sconvolgente. E, giorno dopo giorno, inizierà a nascere anche qualcosa di più, qualcosa di imprevisto per entrambi. Ammetterlo significherebbe per loro venire meno alle proprie convinzioni, ma non potranno comunque evitare di dar vita a un duello d'amore, fatto di stoccate maliziose, affondi audaci e fendenti letali.... Quanti colpi dovranno schivare prima di rendersi conto che, quando c'è di mezzo il cuore, non si tratta di vincere o perdere, bensì di sopravvivere?
  

Buona domenica lettori,  oggi vi parlerò di "guarda dentro me", un libro che mi ha conquistata tanto da portarmi a divorarlo in poche ore.
La storia non mi era del tutto nuova, avevo amato il primo libro su Giorgia e Alessandro  per cui non vedevo l'ora di leggere il secondo riguardante Carlo rispettivamente fratello e migliore amico dei precedenti protagonisti.
Parliamo di un amore tormentato ma anche di uno di quelli le cui differenze tra i personaggi principali non fanno che rendere ancora più interessante la storia. Annabelle è la coinquilina di Carlo e Giorgia, laureata in psicologia, lavora come modella per pagarsi gli studi. La sua vita è stata abbastanza complicata abbandonata da bambina, ha vissuto per anni in una casa famiglia per successivamente cambiare diverse famiglie affidatarie. Arrivata a quella definitiva ha trovato una madre che l'ha di sfruttata  per la sua bellezza e un fratello tossicodipendente interessato solo ai suoi soldi. Carlo ne rimane affascinato, capisce subito che dietro l'avvenenza in realtà si nasconde una persona spaventata, convinta  di non riuscire ad amare ma anzi di allontanare le persone a lei care.
Il loro rapporto è fatto in un primo momento di battute maliziose e sarcastiche, Carlo è un playboy che rifiuta l'idea dell'amore ed è convinto di non poterlo provare. Dall'altra parte Annabelle pur provando un'attrazione  per il bel protagonista cerca in tutti i modi di resistergli e di proteggersi con la sua freddezza e il suo essere impassibile.
Annabelle vi farà arrabbiare, intenerire ma allo stesso tempo tempo si dimostrerà una protagonista coraggiosa, che metterà da parte tutto quello che avrà sempre creduto fino a quel momento, per lasciarsi andare nei sentimenti per Carlo. Il percorso non sarà tra i più semplici, si allontanerà e si proteggerà con le sue bugie e con la sua freddezza diverse volte, ma lui riuscirà sempre ad andare oltre il suo bellissimo aspetto e a guardarle dentro, scoprendo il suo lato più fragile. Carlo dal canto suo sarà un protagonista testardo, che non si renderà conto di amarla fino a quando non farà i conti con la sua assenza. Lui avrà il suo bagaglio di esperienze negative da portare sulle spalle e non sempre capirà come gestirle, soprattutto davanti a una ragazza così simile a lui da spaventarlo.A volte l'allontanerà a causa del suo carattere irruento, fino a quando non diventerà consapevole della neccessarietà della presenza di Annabelle nella sua vita.
La presenza di Elias, il bambino della casa famiglia, li farà riavvicinare rendendoli consapevoli dei sentimenti profondi che inizieranno a nutrire l'uno per l'altra.
Ovviamente non saranno soli, ritroveremo Giorgia e Alessandro e Francesco a cui penso verrà dedicato il prossimo libro. Una storia che parla di crescita e di consapevolezza, Annabelle matura e impara l'importanza dell'amore e della famiglia, soprattutto quella che non pensavi di avere fino a quel momento, ma di cui hai deciso consapevolmente di far parte.
 Una storia che si legge in una serata e che  fa passare delle piacevoli ore.

 [«Sì, brava, chiuditi a chiave, così non cederai alla tentazione di venire in camera mia.»
«Mai avuta la tentazione.»
«Io non ci scommetterei.» Mi strizzò un occhio. «E sai un’altra cosa? Sei l’unica ad aver rifiutato un mio bacio.»
Lo osservai di profilo: aveva i capelli rasati ai lati e sopra a spazzola e un brillantino luccicava al suo orecchio. Non riuscii a trattenermi e ridacchiai a bocca chiusa. «Spero che questo ti abbia fatto scendere dal piedistallo, Carlo.»
«No. Mi ha scatenato l’istinto della caccia, invece» ribatté convinto. «E anche se non lo ammetterai mai, non vedevi l’ora che ti baciassi.»
«Perché tu sei un demente.»
«Discutere con te è come avere un incontro di karate con un atleta selezionato per le Olimpiadi!»
«Intendi che sono difficile?»
«Esatto.»
«Adesso è il mio turno di confessarti una cosa.» Mi misi sulle punte e avvicinai la bocca al suo orecchio. «Io sono difficile soltanto con chi non mi piace. Altrimenti ti avrei già rivoltato come un calzino. E non una volta sola.»]

Lo stile dell'autrice è semplice, ma allo stesso tempo in grado di darci un'idea precisa dei personaggi e del loro carattere, permettendoci di entrare subito in sintonia.
Il libro è scritto a capitoli alternati, quindi vivremo gli eventi sia dal punto di vista di Annabelle che di Carlo, in questo modo l'autrice permette di avere una completa visione della storia e delle peculiarità di ogni singolo personaggio. Unico appunto la brevità, avrei voluto leggere ancora su questi due personaggi e l'epilogo mi ha dato l'idea di una storia non ancora conclusa, speriamo di leggerne ancora nei suoi prossimi lavori. Consigliato, sia per la delicatezza con cui sono stati affrontati alcuni argomenti delicati, come le case famiglia e l'abbandono di minori; sia per la romantica storia d'amore tra due personaggi diversi e simili allo stesso tempo, ma che riusciranno a conquistarvi pagina dopo pagina.

GIUDIZIO: 4AUDREY ( Promosso e consigliato)
MOMENTO MUSICALE:
Sia "never give up" perchè una canzone che come tema il non arrendersi mai mi sembrava appropriata per entrambi i due protagonisti di questa storia.
                                                                                         
Buona lettura e buon ascolto lettori.
                                                                                                          

8 commenti:

  1. Wow! Addirittura 4 Audrey 😊 lo inserisco in wishlist 😊📕

    RispondiElimina
  2. Ciao Roby :)
    bellissima recensione. Aggiungo anche io il libro nella mia WL :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nicky fai bene mi è davvero piaciuto :*

      Elimina
  3. Mai letto niente di questa scrittrice anche se la sto notando un pò ovunque, la tua recensione mi ha incuriosita

    RispondiElimina
  4. Ciao!!
    È un libro che avevo già in lista ma la tua recensione mi ha fatto più chiarezza su cosa aspettarmi! Davvero ben scritta, dopo averla letto ho deciso di far salire il libro nella classifica! 😉:-{

    RispondiElimina