Ultimi post...

domenica 7 maggio 2017

RECENSIONI E MUSICA: "The Glittering court" di Richelle Mead

 AUTORE: Richelle mead
TITOLO: The Glittering court
EDITORE:  Edizioni LSWR
 GENERE: Distopico \ Young Adult
PAGINE: 438
  
Per un gruppo selezionato di ragazze la Corte Scintillante (The Glittering Court) rappresenta l’opportunità di conquistare una vita che finora potevano solo sognare, una vita fatta di lusso, glamour e ozio. Per l’aristocratica Adelaide, costretta dalla sua famiglia nobile, ma ormai decaduta, a un matrimonio d’interesse, la Corte Scintillante rappresenta qualcos’altro: l’occasione di pianificare il proprio destino e di avventurarsi in una nuova terra ricca e incontaminata al di là dell’oceano.
Dopo un incontro fortuito con l’affascinante Cedric Thorn, Adelaide si spaccia per una cameriera. Tutto comincia a sgretolarsi quando Cedric scopre lo stratagemma di Adelaide e questa viene notata da un giovane governatore molto potente, che vuole sposarla. La fanciulla non si è lasciata alle spalle la gabbia dorata della sua vecchia vita solo per diventare di proprietà di qualcun altro. Ma a essere davvero sconvolgente – o meravigliosa – è la fortissima attrazione proibita tra Adelaide e Cedric, che, se assecondata, li renderebbe due emarginati in un mondo selvaggio, pericoloso e inesplorato, e forse ne causerebbe perfino la morte.
   
Innanzitutto volevo ringraziare la Casa Editrice, che oltre ad avermi inviato l'ebook in anteprima mi ha mandato anche il libro cartaceo, grazie mille davvero per la fiducia.
Parliamo del libro, si tratta di un distopico la cui protagonista è una contessa in rovina che per fuggire agli obblighi della società cui appartiene, si finge la propria cameriera per partire alla volta della Corte Scintillante. A reclutarla  è Cedric uno studente al suo primo incarico alla Corte per conto del padre. Ma che cos'è la Corte scintillante? Potremo definirla come uno strumento attraverso il quale uomini ricchi cercano moglie, pagando una commissione equiparata alla bravura di ciascuna ragazza. A fine delle lezioni di buone maniere, cucito, arte , ballo e attività domestiche si crea una graduatoria che attribuisce a ciascuna un prezzo; così alle serate le ragazze vengono presentate a futuri mariti, pronti a pagare denaro per poterle avere in mogli.
Tutta la prima parte del libro si basa sull'interpretazione di Adelaide: deve fingersi priva di gusto nel vestire, avvezza agli obblighi domestici e soprattutto deve far in modo che nessuno dei suo corteggiatori si renda conto della sua vera identità.
Cedric si accorgerà subito della menzogna ma le salverà la vita non rivelando a nessuno il suo segreto. Tra i due scatterà una fortissima attrazione difficile da nascondere, si ritroveranno, così, coinvolti in un amore proibito che sarà ostacolato dalle leggi della Corte scintillante e da un corteggiatore determinato a convolare a nozze con la bella contessa.
Potremo dividere il libro in due parti una prima parte ambientata completamente nella Corte Scintillante. Qui, Adelaide deve occuparsi di tutte quelle attività che di solito altri svolgevano per lei: cucire, lavare e prendersi cura se. Dall'altra parte invece deve evitare di non eccellere invece alle lezioni di etichetta o di musica, attività a cui lei è stata istruita sin da bambina. Per lei la Corte Scintillante è l'occasione di vedere nuovi posti e di fuggire a una realtà che iniziava a starle stretta, ma anche di mettersi alla prova e poter conoscere il vero amore.
La seconda parte invece è un pò lenta rispetto alla prima. L'ambientazione cambia siamo nelle terre selvagge e lei e Cedric devono adattarsi a una terra ostile, tutelare il loro amore e combattere contro un nemico che vorrebbe la loro fine.
Ho adorato ogni personaggio di questo libro la protagonista è forte, ribelle e determinata nel raggiungere il suo obiettivo. Adelaide è legata alla condizione della donna, vista come inferiore e come proprietà del futuro marito, per questo si rivolta contro la società, mettendosi in gioco e dimostrando non solo la sua intelligenza ma anche la sua indipendenza.
Nel suo percorso è accompagnata da donne altrettanto forti, Mira i cui segreti rimangono celati,  sono sicura l'autrice abbia intenzione di svelarli nei seguiti e Tasmin. Quest'ultima all'inzio può sembrare egoista e infantile, ma in realtà si rivelerà una donna piena di risorse e legata profondamente alla protagonista.
Al suo percorso alla Corte si aggiungerà il suo amore per Cedric,in un primo momento inconsapevole, fino al momento in cui entrambi daranno sfogo all'attrazione reciproca e questo darà inizio a tutta una serie di problemi. 
 Cedric è un protagonista tenero ma anche determinato, mi ha commosso la sua lotta per l'amore di Adelaide e la sua totale dedizione nel proteggerla. Ho combattuto con loro quando si sono ritrovati in terre ostili e legati ad un uomo maligno e meschino.
Voglio lasciarvi alcune porte aperte perchè questo libro va letto privo di ogni spoiler o pregiudizio, va assaporato pagina dopo pagina. Sarà in grado di sorprendervi di commuovervi e di farvi riassaporare la dolcezza e la gioia del primo amore, quello totalizzante e unico. Allo stesso tempo lascerà nei vostri cuori dei messaggi importanti come l'importanza di lottare per i propri diritti e per la libertà delle proprie convinzioni o credenze.
 
[ "Avete qualche prova di quest'aggressione?" chiese uno di loro.
"Ho la mia parola"
"Tante donne fanno affermazioni del genere. Facile, quando non ci sono testimoni. L'uomo dice una cosa, la donna ne dice un'altra"
Mi venne in mente che mi ero sbagliata a pensare che il mio titolo mi avrebbe dato un vantaggio nel processo. Lì il vantaggio consisteva nell'essere un uomo. Le donne erano facili da liquidare.
"Inoltre, mi sembra improbabile che una donna di facili costumi faccia resistenza con tale foga alle avances di un uomo."
L'affermazione era talmente ridicola che mi ci volle qualche momento per formulare la risposta:" Io...penso che ogni donna - di facili costumi o meno- farebbe resistenza se forzata contro la sua volontà. E non apprezzo le vostre insinuazioni sulla mia virtù"]

Lo stile dell'autrice è descrittivo ma mai prolisso, il libro ci accompagna velocemente per tutta la prima parte, rallenta per alcuni capitoli e infine si fa divorare fino all'epilogo.
Lo consiglio per moltissimi aspetti: si conclude con un epilogo per questo può essere letto aspettando pazientemente il secondo; ha due protagonisti con in quali si entra subito in empatia; la bellezza delle ambientazioni, descritte talmente bene da dare l'impressione di vederle davanti a noi.
Una storia in cui le donne sono le protagoniste  e non per la loro debolezza ma per la loro forza e il loro coraggio, nessuna si piange addosso ma tutte lottano per la loro libertà e indipendenza.
 Io non posso fare altro che ringraziare per la fortuna di averlo avuto in anteprima e in cartaceo e dico a ognuno di voi di dargli una possibilità, perchè è una dipendenza e sono sicura non riuscirete a chiuderlo fino all'ultima pagina. Una sola domanda, come si fa ad aspettare il seguito ora?

GIUDIZIO: 4 AUDREY ( promosso e consigliato)
MOMENTO MUSICALE:
 
"Cosmic love" Florence and the machine, in questo caso gioco facile questa canzone ha un ritmo perfetto per il libro è un pò romantica e un pò rock. Ascoltatela e fatevi accompagnare in questa bellissima lettura.
Buona domenica lettori.

3 commenti:

  1. Ciao, grazie per il follow, ricambio molto volentieri! :D

    RispondiElimina
  2. Ciao Roby:),
    devo subito averlo!!! Bella recensione ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Nicky,a te sono sicura questo libro piace :*

      Elimina