Ultimi post...

domenica 26 marzo 2017

RECENSIONI E MUSICA: "Una scelta impossibile"  di Susan Elizabeth Phillips

AUTORE: Susan Elizabeth Phillips

TITOLO: Una scelta impossibile
EDITORE: Leggereditore
 GENERE: contemporary romance
PAGINE: 378
 Lucy Jorik è la figlia di un ex presidente degli Stati Uniti. Meg Koranda è la sua migliore amica. Una di loro sta per sposare l’irresistibile Ted Beaudine, ma l’altra è determinata a fare di tutto perché ciò non avvenga…

 
Buona domenica lettori e bentrovati con "recensioni e musica", il libro di cui vi voglio parlare è "una scelta impossibile" di Susan Elizabeth Phillips,  ironico, romantico e che mi è piaciuto davvero molto.
La storia inizia con Lucy, che spinta da una mamma molto famosa, sta per sposare Ted Beaudine, sindaco e soprattutto idolo di un piccolo paesino del Texas. La protagonista potrebbe sembrare Lucy ma in realtà è Meg la migliore amica, ripudiata dalla famiglia e costretta dopo anni di privilegi a dover cercare un lavoro per mantenersi. Lei immediatamente capisce che la migliore amica potrebbe compiere un errore sposandosi, così decide di convincerla a non proseguire, riuscendoci e diventando così la persona più odiata dal luogo e soprattutto da Ted.
Il percorso compiuto dalla protagonista di questo libro è di crescita, si ritroverà a lavorare fino a tarda sera per i pochi spiccioli che le persone del paese decideranno di pagarla, cercherà in tutti i modi di evitare Ted ma allo stesso tempo riuscirà a creare con lui, un bellissimo rapporto di amicizia. 
In un primo momento tra i due ci sarà dell'astio neanche tanto celato, ma come sappiamo bene l'odio è l'altra faccia dell'amore e così in poco tempo entrambi si ritroveranno coinvolti in qualcosa che nessuno dei due pensava potesse capitare, specialmente a loro due.
Ho adorato il modo in cui l'autrice ha descritto la crescita dei vari personaggi, il loro evolversi e cambiare nel tempo.
 Meg si dimostrerà una protagonista forte e caparbia che nonostante le difficoltà a cui verrà sottoposta da parte di tutto un paese, riuscirà a non abbattersi ma troverà la carica per non arrendersi. Dopo aver dormito in una Chiesa, l'essere considerata una rovina famiglie, le minacce, un rapporto con Ted tutt'altro che sereno, costruirà vari legami, scoprirà le sue vere passioni e recupererà un pò di se stessa. Ted allo stesso tempo è un protagonista che vive in un  paese in cui è stato idolatrato, in cui è visto come un uomo intelligente, gentile e gentiluomo e per questo ha sempre dovuto portare una maschera, nascondendo il suo lato irascibile e impulsivo.
Meg ripeterà più volte che lui è l'uomo robot, abituato a soppesare ogni decisione a valutare i pro e i contro di ogni cosa prima di decidere. Per questo motivo sarà proprio la presenza della vulcanica protagonista a svegliarlo e fargli riscoprire il gusto di una litigata, della passione senza freni e della razionalità lasciata in un angolo in favore del cuore.  Ted è un protagonista che vi conquisterà e non per la sua perfezione e per il suo essere il principe azzurro che tutte noi vorremmo trovare, ma per il suo essere fragile, per il non saper riconoscere l'amore e per il suo desiderio di non deludere le persone che ama.
Una storia romantica ma allo stesso tempo che insegna quanto sia importante non arrendersi mai, non perdere mai la speranza e soprattutto il combattere per i propri sogni. Meg riscoprirà la bellezza delle cose semplici che per la propria posizione privilegiata, aveva dimenticato esistessero. Ted invece imparerà quanto l'amore abbia poco a che fare con i calcoli o le bilance, ma solo con l'istinto e con il cuore.

 [«Io sudo!» esclamò, e non aveva alcun senso. «Tu dicevi che non sudo mai.»
Di che stava parlando?  «Due mesi fa mi stavo preparando a sposare un’altra donna. Perché non mi dai un po’ di tregua? Solo perché sei andata fuori di testa non significa che debba farlo anch’io.»
Era abituata a leggere nella sua mente, ma non stavolta. «Cosa vuoi dire esattamentecon ‘andare fuori di testa’?»
Lui fece una smorfia di sdegno. «Innamorarti.»
Quelle parole erano pronunciate con tale disprezzo, che avrebbero potuto corrodergli le labbra. Lei si allontanò e fece un passo indietro. «Non definirei proprio l’essere innamorati come ‘andare fuori di testa’.»
«E allora come lo definiresti, esattamente? Ero pronto a trascorrere il resto della mia vita con Lucy. Il resto della mia vita! Perché non lo capisci?»
«Lo capisco. Solo non comprendo il motivo per cui ne stiamo parlando adesso, dopo quello che è appena successo.»
«Certo che no.» Il suo volto era impallidito. «Non capisci nulla di comportamenti ragionevoli. Pensi di conoscermi così bene, ma non sai nulla di me.»
Un’altra donna che pensava di aver capito Ted Beaudine...]

Lo stile dell'autrice leggero ma molto dettagliato mi ha persmesso di capire completamente i personaggi, compresi i secondari e gli abitanti di questo strano paesino del Texas.
Si svilupperà, tra rancori, gelosie, amore e tenerezza una bellissima storia romantica che sono sicura riuscirà a regalarvi delle bellissime ore e dei nuovi amici.


GIUDIZIO: 4AUDREY ( Promosso e consigliato)

MOMENTO MUSICALE: 
"Apologies" Jack Savoretti, perchè s'intitola "scuse" che  sono proprio alla base di questo romanzo.
Buona lettura e buon ascolto lettori.

4 commenti:

  1. Ciao , grazie di essere passata a trovarmi nel cottage, e grazie di avermi fatto scoprire questo tuo blog, io non ho tempo per leggere quindi le tue recensioni mi sono molto utili per tenermi informata....buona serata....kiss!
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te per essere passata. Buona serata :*

      Elimina
  2. Io non ho ancora letto niente di questa autrice, ma devo dire il tuo commento mi ha incuriosito 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si fidati, questo libro è davvero carino :*

      Elimina